I problemi di Adobe Flash Player 12: ecco alcune soluzioni

Adobe Flash Player 12 è lo standard di riferimento per quanto concerne la riproduzione video tramite internet e per alcuni applicativi e giochi come http://www.slots-777.com, ma nelle ultime settimane ha causato molta frustrazione ai suoi utenti a causa di numerosi problemi che affliggono questa versione del software. Comunque Adobe si sta prodigando, in questi ultimi giorni, nella risoluzione dei vari bug che affliggono la piattaforma.

Quante volte vi capitato di navigare attraverso il web e di ricevere un messaggio di errore nel momento in cui tentate di riprodurre un file? Magari vi è capitato anche durante una sessione di gioco, con la conseguente perdita dei vostri progressi all'interno del videogame. Ma ciò non accade unicamente durante l'utilizzo di videogames, ma anche, semplicemente, mentre navigate su internet, e la pagina web che state visionando per qualche motivo utilizza Flash Player. In questi casi può capitare che si blocchi il caricamento della pagina, rendendovi impossibile la navigazione.

Questo non è un problema da poco e, tra le altre cose, è stato riscontrato da moltissimi utenti, ed è per questo motivo che bisogna attuare una procedura di ripristino specifica. Bisogna innanzitutto sapere che disinstallare e poi reinstallare Flash Player sul proprio computer non rappresenta una soluzione al problema. Molte persone che non hanno una conoscenza approfondita della tecnologia informatica pensano infatti che questo sistema rappresenti la soluzione a ogni problema riscontrato con qualsiasi programma. Ma, a onor del vero, questa non è la soluzione ideale per la maggior parte dei software. In ogni caso il problema dei crash dovuti al player di Adobe è di gran lunga più serio.

Per questo motivo Adobe ha distribuito informazioni dettagliate riguardo alla risoluzione di questo fastidioso bug. Una di queste prevede il riavvio dell'intero sistema. Questa azione può rivelarsi utile, ad esempio, quando su di un unico sistema vi sono troppe pagine aperte che utilizzano il Player. L'ideale, innanzitutto, è testare più browser diversi, così da verificare quali browser sono più compatibili con la tecnologia Flash, e quali invece presentano più problemi. Google Chrome, ad esempio, ha Flash Player già preinstallato. In caso di problemi con Chrome l'utente potrebbe provare a utilizzare Firefox o anche Internet Explorer, per capire se si tratta di problemi attribuibili prima al browser che al Player.

Nel caso in cui rilevaste il medesimo problema con più di un browser la prima cosa da fare è seguire nel dettaglio le informazioni, riguardanti la risoluzione dei bug condivisi, diffuse da Adobe. Una delle soluzioni più immediate è quella di eseguire l'aggiornamento del software. Quando si sceglie di aggiornare il proprio lettore Flash si otterrà la nuova versione dello stesso, che sarà appunto Adobe Flash 13. Questa versione del programma presenta dei miglioramenti significativi, e alcuni dei bug caratteristici della versione 12 sono stati risolti.

In alcuni rari casi, invece, è necessario provvedere alla formattazione dell'intero sistema. C'è anche da dire che, l'utilizzo di un software basilare come Adobe Flash Player non dovrebbe in ogni caso causare tutti questi problemi all'utente. Soprattutto alla luce del fatto che l'attuale impostazione dinamica del web è dovuta in larga parte all'utilizzo di massa di questo programma. Tutt'ora, infatti, è impossibile immaginare un web senza Flash Player.

Quindi, nonostante questi problemi, il software di Adobe rappresenta una delle colonne portanti di internet come lo conosciamo oggi. In ultimo, consigliamo di utilizzare la versione più recente di Flash così da usufruite delle risoluzioni ai bug apportate dalla casa produttrice.